Fotovoltaico

FOTOVOLTAICO

Impianti fotovoltaici

Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico costituito essenzialmente dall’assemblaggio di più moduli fotovoltaici (che sfruttano l’energia solare incidente per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico), della necessaria componente elettrica (cavi) ed elettronica (inverter).

Gli impianti fotovoltaici sono principalmente suddivisi in 2 grandi famiglie:

  1. impianti “ad isola”: non sono connessi ad alcuna rete di distribuzione, per cui sfruttano direttamente sul posto l’energia elettrica prodotta e accumulata in un accumulatore di energia (batterie);
  2. impianti “connessi in rete”: sono impianti connessi ad una rete elettrica di distribuzione esistente e gestita da terzi e spesso anche all’impianto elettrico privato da servire.

I principali componenti di un impianto fotovoltaico ad “isola” sono generalmente:

  • campo fotovoltaico, deputato a raccogliere energia mediante moduli fotovoltaici disposti opportunamente a favore del sole;
  • batteria di accumulo o accumulatore, costituita da una o più batterie ricaricabili opportunamente connesse (serie/parallelo) deputata/e a conservare la carica elettrica fornita dai moduli in presenza di sufficiente irraggiamento solare per permetterne un utilizzo differito da parte degli apparecchi elettrici utilizzatori.
  • regolatore di carica, deputato a stabilizzare l’energia raccolta e a gestirla all’interno del sistema in funzione di varie situazioni possibili;
  • inverter altrimenti detto convertitore C.C./C.A., deputato a convertire la tensione continua (DC) in uscita dal pannello (solitamente 12 o 24/48 volt) in una tensione alternata (AC) più alta (in genere 110 o 230 volt per impianti fino a qualche kW, a 400 volt per impianti con potenze oltre i 5 kW).

I principali componenti di un impianto fotovoltaico “connesso alla rete” sono:

  • campo fotovoltaico, deputato a raccogliere energia mediante moduli fotovoltaici disposti opportunamente a favore del sole;
  • cavi di connessione, componente spesso sottovalutata, devono presentare un’adeguata resistenza ai raggi UV ed alle temperature.
  • quadro di campo, costituito da diodi di protezione dalle correnti inverse, scaricatori per le sovratensioni e interruttori magnetotermici per proteggere i cavi da eventuali sovraccarichi.
  • inverter, deputato a stabilizzare l’energia raccolta, a convertirla in corrente alternata e ad iniettarla in rete;
  • quadro di protezione e controllo, tra l’inverter e la rete elettrica, definito dalle norme tecniche del gestore di rete. (la norma Enel è la DK5940 per la BT e la DK5740 per la MT).

Progettiamo e installiamo impianti e sistemi, pensati e strutturati secondo le necessità dei nostri clienti, attraverso l’utilizzo di prodotti di altissima qualità e l’attuazione di soluzioni tecniche utilizzando il meglio delle nuove tecnologie green. Il rendimento di un impianto fotovoltaico dipende non soltanto dall’efficienza energetica ma soprattutto dalla sua capacità di mantenere le prestazioni a lungo.

Pianifichiamo la dimensione dell’impianto in modo ottimale e personalizzato per poter utilizzare al meglio le risorse dell’ambiente, unendo efficienza e affidabilità per le soluzioni più tradizionali o per i progetti più innovativi, con l’ausilio di appositi software.