Impianti di rifasamento

Impianti di rifasamento

Il rapporto tra la potenza attiva e la potenza apparente di un apparecchio elettrico è lo sfasamento esistente tra la corrente e la tensione.

Le normative vigenti e considerazioni di natura tecnica impongono l’utilizzo di energia elettrica con un fattore di potenza non inferiore a 0,95.

Questo si può ottenere inserendo nell’impianto delle batterie di condensatori e operando il cosiddetto rifasamento.

Gli impianti di rifasamento ti offrono un doppio vantaggio: ti consentono un miglior utilizzo degli impianti elettrici (risparmio energetico e risparmio sull’usura dei macchinari) e ti tutelano dalle penali che l’ente distributore di norma pratica agli utilizzatori di energia elettrici con fattore di potenza medio mensile inferiore a 0,95.

Impianti di rifasamento